QuiCantù

Una casa abusiva a Cantù scoperta da vigili

Sarà abbattuta. Il proprietario rischia una condanna due anni

Un'abitazione completamente abusiva con tanto di allacci alla rete idrica e della luce. E' quanto hanno scoperto i vigili di Cantù del nucleo specialistico a tutela del territorio e dell'ambiente al termine di una mirata indagine in materia di abusi edilizi. L'indagine è scattata a seguito di una precisa segnalazione giunta al comando di via Vittorio Veneto. Gli agenti hanno trovato in via Tintoretto una serie di manufatti abusivi, persino collegati alla reti idrica ed elettrica dell’adiacente complesso residenziale. All'interno dimorava un canturino sessantenne, risultato regolarmene residente in un'altra via di Cantù. L'uomo ora l'arresto fino a due anni e un'ammenda da 5.164 fino a 51.645 euro. E' accusato anche di violazione dell'articolo 650 del codice penale per intralcio all'attività investigativa avendo tentato di sottrarsi agli accertamenti.

La casa era costituita da una roulotte intorno alla quale sono stati costruiti una serie di manufatti che hanno occupato indebitamente il suolo pubblico per esetendere l'abitabilità della casa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Lite al ristorante tra due amici: ferito un 26enne a Cermenate

  • Ondata di maltempo sul comasco: torna la pioggia e calano le temperature

Torna su
QuiComo è in caricamento