QuiCantù

Paura a Cantù, bambino di 9 anni rischia di annegare in piscina: è grave

Trasportato dall'elicottero all'ospedale di Bergamo in codice rosso

Immagine di repertorio

Attimi di terrore nella piscina comunale di Cantù in via Papa Giovanni XXIII dove un bambino di 9 anni ha rischiato di annegare. E' successo nella mattina di martedì 18 giugno 2019: secondo quanto appreso il piccolo era in piscina con l'oratorio di Cantù. A un certo punto, per cause in corso di accertamento, ha rischiato di annegare: non si sa se per un malore o se perchè si è spinto in un punto in cui l'acqua era troppo alta. Il bambino è stato soccorso dal bagnino che lo ha portato a riva. Immediata la richiesta di soccorso.

L'allarme è scattato verso le 11. Sul posto ambulanza e automedica: il personale del 118 ha rianimato il piccolo riportandolo a respirare autonomamente, ma per accelerare i soccorsi è stato richiesto anche l'intervento dell'elisoccorso decollato da Milano.
E' stato trasportato dall'elicottero in codice rosso all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove è in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita.
Sul posto anche i carabinieri di Cantù per chiarire cosa è accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Trono di spade: l'attrice che interpreta Arya Stark a Como

  • Incidente in autostrada a San Fermo: scontro in galleria

Torna su
QuiComo è in caricamento