QuiCantù

Cantù, Davide Maspero sostituirà il sindaco Arosio: attacco dell'opposizione

Nominato vicesindaco, guiderà il Comune quando Arosio dovrà farsi da parte

Davide Maspero

Sarà Davide Maspero ad amministrare Cantù dopo la decadenza del sindaco attuale Edgardo Arosio, giudicato incompatibile con la carica di primo cittadino. 
Maspero, leghista considerato fedelissimo di Arosio e attuale assessore ai Lavori Pubblici e alla Pianificazione Viabilistica, è stato nominato vicesindaco nel consiglio comunale di venerdì 27 luglio 2018. Un passaggio di consegne di fatto ufficializzato con questa nomina, ma che diventerà formale solo a settembre al termine dell'iter per la decadenza di Arosio. 
Quest'ultimo rimarrà nella giunta canturina come assessore al Bilancio.
Cantù tornerà al voto nella primavera del 2019.

Duro attacco dei consiglieri di minoranza

Una decisione che ha portato a durissime considerazioni da parte dell'opposizione. I consiglieri di minoranza (Francesco Pavesi, Cecilia Volonté, Giacomo Bargna, Roberta Molteni del Gruppo Lavori in corso, Ilaria Cappelletti del Gruppo Cantù Rugiada, Gianpaolo Tagliabue del Movimento 5 Stelle, Filippo Di Gregorio, Vittorio Spinelli del Partito Democratico e Alberto Novati di Vola Cantù) hanno infatti fimato una lettera congiunta in cui denunciano la situazione: "Oggi avremmo dovuto decidere l’avvio della procedura di decadenza - si legge nel comunicato- la maggioranza, però, ha richiesto di posticiparla al 27 agosto e il Presidente del Consiglio ha subito provveduto a modificare l’ordine del giorno. Non eravamo e non siamo d’accordo. Non possiamo, però, far altro che prenderne atto. Ribadiamo, tuttavia, che le scelte hanno sempre un peso ed in questo caso la bilancia pende dalla parte della mera opportunità, invece che della responsabilità. Una cosa, in conclusione, è certa - concludono i consiglieri- Nella primavera del 2019 i canturini dovranno tornare alle urne perché la maggioranza, che hanno votato nel giugno 2017, non è stata in grado di concludere il suo mandato per deficit di competenza, di attendibilità, di coerenza, di trasparenza, di rigore e di senso di responsabilità!".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Giovanni, senzatetto orgoglioso

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

  • Como, picchia la moglie in centro: il video dell'arresto

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

Torna su
QuiComo è in caricamento