QuiCantù

Cantù, dimissioni del vicesindaco Davide Maspero

Doveva portare il Comune alle elezioni dopo la decadenza per incompatibilità del sindaco Arosio

Davide Maspero

Scossone politico a Cantù: secondo quanto riportato dalla Provincia, nella mattina di martedì 18 settembre 2018 si è dimesso il vicesindaco Davide Maspero (Lega Nord). Una decisione arrivata a sorpresa che mette in crisi la già delicata situazione canturina dopo la decadenza per incompatibilità del sindaco Edgardo Arosio. Maspero aveva proprio il compito di sostituire il primo cittadino e guidare l'amministrazione fino alle nuove elezioni, probabilmente in primavera. La decisione sarebbe stata dettata da motivi "strettamente personali". La decadenza di Arosio diventerà esecutiva dopo il consiglio comunale del prossimo 26 settembre: entro quella data sarà necessario trovare una nuova figura che traghetti la città fino alle elezioni.

E' il secondo terremoto politico che si abbatte sulla provincia di Como nella stessa giornata: sempre martedì 18 settembre si è dimesso anche il sindaco di Campione d'Italia Roberto Salmoiraghi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • E' morto l'uomo ghepardo di Como

  • Stipendi in Ticino: un commesso guadagna in media 5mila franchi, un'ostetrica fino a 8mila

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Brienno, morto il motociclista caduto in galleria

Torna su
QuiComo è in caricamento