QuiCantù

Cantù, dimissioni del vicesindaco Davide Maspero

Doveva portare il Comune alle elezioni dopo la decadenza per incompatibilità del sindaco Arosio

Davide Maspero

Scossone politico a Cantù: secondo quanto riportato dalla Provincia, nella mattina di martedì 18 settembre 2018 si è dimesso il vicesindaco Davide Maspero (Lega Nord). Una decisione arrivata a sorpresa che mette in crisi la già delicata situazione canturina dopo la decadenza per incompatibilità del sindaco Edgardo Arosio. Maspero aveva proprio il compito di sostituire il primo cittadino e guidare l'amministrazione fino alle nuove elezioni, probabilmente in primavera. La decisione sarebbe stata dettata da motivi "strettamente personali". La decadenza di Arosio diventerà esecutiva dopo il consiglio comunale del prossimo 26 settembre: entro quella data sarà necessario trovare una nuova figura che traghetti la città fino alle elezioni.

E' il secondo terremoto politico che si abbatte sulla provincia di Como nella stessa giornata: sempre martedì 18 settembre si è dimesso anche il sindaco di Campione d'Italia Roberto Salmoiraghi.

Potrebbe interessarti

  • All'ospedale Sant'Anna impiantati i primi pacemaker senza fili

  • Como, in arrivo gli autovelox fissi in via Napoleona contro gli incidenti

  • Super pista ciclabile attraverso Como: lavori al via entro fine anno

  • Como, la rotatoria di piazza San Rocco sarà realtà entro settembre

I più letti della settimana

  • Incidente a Grandate, auto ribaltata alla rotonda dell'Iper: due donne ferite e caos traffico

  • Il Lago di Como e la grande bruttezza di Murder Mystery

  • La marcia della pace di Jacopo finisce in tribunale

  • Lago di Como, in agosto arriva il Floating Moving Concerts

  • Omicidio di Veniano, l’aggressore di Hans disperato in carcere confessa: la lite, poi le coltellate

  • I funerali di Hans Junior Krupe: il doloroso addio al ragazzo ucciso a Veniano

Torna su
QuiComo è in caricamento