QuiCantù

Cantù, dimissioni del vicesindaco Davide Maspero

Doveva portare il Comune alle elezioni dopo la decadenza per incompatibilità del sindaco Arosio

Davide Maspero

Scossone politico a Cantù: secondo quanto riportato dalla Provincia, nella mattina di martedì 18 settembre 2018 si è dimesso il vicesindaco Davide Maspero (Lega Nord). Una decisione arrivata a sorpresa che mette in crisi la già delicata situazione canturina dopo la decadenza per incompatibilità del sindaco Edgardo Arosio. Maspero aveva proprio il compito di sostituire il primo cittadino e guidare l'amministrazione fino alle nuove elezioni, probabilmente in primavera. La decisione sarebbe stata dettata da motivi "strettamente personali". La decadenza di Arosio diventerà esecutiva dopo il consiglio comunale del prossimo 26 settembre: entro quella data sarà necessario trovare una nuova figura che traghetti la città fino alle elezioni.

E' il secondo terremoto politico che si abbatte sulla provincia di Como nella stessa giornata: sempre martedì 18 settembre si è dimesso anche il sindaco di Campione d'Italia Roberto Salmoiraghi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Lite al ristorante tra due amici: ferito un 26enne a Cermenate

  • Ondata di maltempo sul comasco: torna la pioggia e calano le temperature

Torna su
QuiComo è in caricamento