QuiCantù

Un cimitero di auto e una discarica di rifiuti: tutto abusivo in via Rossini a Cantù

Venti vetture e materiale edile stoccati senza autorizzazioni

In via Rossini a Cantù gli agenti di polizia locale del Nucleo specialisti a tutela del territorio e dell'ambiente sono intervenuti dopo la segnalazione della presenza di un deposito di rifiuti speciali sprovvisto delle necessarie autorizzazioni. I vigili hanno trovato circa 20 tra autovetture ed autocarri, parti di motore, container, ponteggi, materiali di risulta da cantiere e altro. Il proprietario dell'area, una società con sede legale a Cantù, rischia sanzioni che prevedono l'arresto da tre mesi a un anno o con l'ammenda 2.600 a 26mila euro oltre alla rimozione e smaltimento dei rifiuti a norma di legge e ripristino dei luoghi.

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Como, sciopero funicolare e treni Trenord: i giorni e gli orari, tutte le informazioni

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

I più letti della settimana

  • Cermenate, si spara davanti al bar: morto 32enne

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

  • Scoppia il serbatoio di Gpl, un morto a Gravedona

  • Mauro Pigazzini di Garlate, l'uomo morto nell'esplosione del serbatoio di Gpl a Gravedona

Torna su
QuiComo è in caricamento