QuiCantù

Un defibrillatore salvavita: donazione al Bar Bivio di Cantù

Un regalo della Farmacia Marelli

Defibrillatore donato al bar Bivio di Cantù

Sabato Mattina mattina, in occasione della festa patronale di Sant'Apollonia, Pietro Spinelli e Giacomo Colombo, titolari della Farmacia Marelli di Cantù, alla presenza di Ercole Colombo, cardiologo, di numerosi clienti e degli abitanti della zona, hanno donato un defibrillatore ai titolari del noto Bar Bivio di via Montello, i fratelli Corbetta Antonio, Alberto, Giovanna, che con l'aiuto della signora Maryia, gestiscono il locale, punto di riferimento, di accoglienza, di aggregazione sociale e di svago per i canturini sin dal 1972. Un gesto significativo e di generosità nei confronti delle persone da parte di due giovani farmacisti, in grado di salvare una vita. Nella foto, da sinistra, Giovanna Corbetta, dott. Ercole Colombo, dott. Pietro Spinelli, Alberto e Maryia Corbetta, Antonio Corbetta e il dott. Giacomo Colombo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ottima iniziativa, ma soprattutto salvavita

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrestati i tre giovani rapinatori del supermercato MD di Mozzate

  • Incidenti stradali

    Incidente in autostrada a Grandate: 4 bambini tra le persone coinvolte

  • Centro storico

    Como, ciò che resta del Pane e Tulipani: piazzetta occupata dal degrado

  • Comune

    Forno crematorio di Como, presentato ricorso al Tar: tutto bloccato

I più letti della settimana

  • Poliziotto si spara: Questura di Como in lutto

  • Le 5 pasticcerie più buone di Como

  • Balneabilità del Lario: ecco dove si può fare il bagno nel lago di Como

  • Esenzione ticket sanitario, come richiedere il rinnovo

  • Matrimonio gay a Como: il sogno di Giulio e Bernhard si avvera

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

Torna su
QuiComo è in caricamento