QuiCantù

Il mercoledì di Cantù tra alcol e musica: denunce e multe dei vigili

Una patente ritirata, multati 3 locali pubblici e numerosi giovani

Un locale multato, sette giovani sanzionati per avere portato bottiglie di vetro all'interno di piazza Garibaldi e un neopatentato denunciato per guida in stato di ebbrezza. E', in sintesi, il resoconto dell'attività di controlli messa in campo la sera tra mercoledì e 6 settembre 2017 e giovedì 7 settembre 2017 da sei pattuglie della polizia locale di Cantù in occasione del Mercoledrink.

Controlli in piazza

Tra le 21.30 e le ore 1.30 i vigili canturini hanno elevato 8 sanzioni con altrettante denunce per violazione dell'ordinanza sindacale che vieta la somministrazione, vendita ed introduzione delle bottiglie nell'area di piazza Garibaldi, delle quali 7 a carico di persone di età compresa tra i 19 e i 30 anni ed un a carico di un pubblico esercizio. 

Inoltre i vigili hanno multato un locale per la vendita da asporto dopomezzanotte di bevande alcoliche: rischia una sanzione da 5mila e 20mila euro. tale attività commerciale era stata già sanzionata lo scorso 8 luglio 2017 in occasione della "Notte dei mille colori" e ora rischia anche la chiusura da 7 a 30 giorni.

Non è tutto. Sono state comminate anche due sanzioni a carico di due pubblici esercizi che violando il regolamento comunale sull'inquinamento acustico hanno continuato la diffusione della musica oltre mezzanotte (sanzione amministrativa 776 euro).
E ancora, tre violazioni al regolamento di polizia urbana per atti contrari alla decoro urbano (sanzione amministrativa di 50 euro), di cui una a carico di un minorenne

Controlli su strada

Per quanto riguarda i controlli su strada sono stati fermati 82 veicoli. Un giovane neopatentato è stato denunciato per guida in stato d'ebbrezza: è risultato positivo all'alcol test con un tasso alcolemico quasi doppio rispetto al limite di 0,5 g/l fissato dal codice della strada. Per lui patente ritirata da 8 mesi a un anno e mezzo. 
A questo si aggiungono altre sei sanzioni per violazioni a norme di comportamento (cinture di sicurezza, uso del telefonino durante la guida, ecc), un verbale per circolazione con auto non sottoposta a revisione biennale, due verbali per circolazione di veicolo sottoposto a fermo fiscale.

Il commento

Soddisfazione è stata espressa dall'assessore alla Polizia locale e Sicurezza del Comune di Cantù, Antonio Metrangolo: "La professionalità mostrata dal corpo di polizia pocale è motivo di grande soddisfazione, nella consapevolezza dei sacrifici che gli stessi compiono in termine di ore di servizio straordinario e nell'affrontare situazioni di rischio per rispondere alle aspettative crescenti della città. L'amministrazione comunale sta producendo ogni sforzo possibile, anche ieri il sistema d'emergenza ha retto grazie all'indispensabile aiuto del gruppo comunale della protezione civile e dei volontari appartenenti all'Associazione Nazionale dei Carabinieri - sez. di Cantù; si rende però ineludibile, come anticipato dal sindaco, e in tal senso si sta lavorando, costruire un modello di gestione delle serate canturine basato sulla cooperazione tra tutti i soggetti pubblici e privati a vario titolo competenti e responsabili".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Lite al ristorante tra due amici: ferito un 26enne a Cermenate

  • Ondata di maltempo sul comasco: torna la pioggia e calano le temperature

Torna su
QuiComo è in caricamento