QuiCantù

Sporcizia e lavoratori in nero: chiusura e multe per 25mila euro al kebabbaro di Cantù

Ispezione della polizia locale: il titolare è stato anche denunciato

Chiusura temporanea fino alla messa a norma e multe per un totale di 25mila euro. Sono gli esiti dell'ispezione della polizia locale di Cantù nei confronti di un cosiddetto "kebabbaro" di via Roma. L'unità operativa  di tutela del territoio con la collaborazione del nucleo carabinieri della direzione provinciale del lavoro hanno effettuato nella mattina dell'11 gennaio 2019 una serie di controlli presso l'attività commerciale specializzata nella preparazione e vendita di kebab. Tante e diverse le violazioni riscontrate: utilizzo manodopera extracomunitaria non regolarmente assunta, gravi carenze in tema di norme antincendio (mancanza di estintori, uscita di sicurezza danneggiata e bloccata, canna fumaria a rischio incendio); elementi di arredo significativamente pericolosi per la clientala (vetrina danneggiata, ecc.) manacanza di etilometri portatili  e delle tabelle alcolimetriche;
stato di grave sporcizia delle pertinenze dell'esercizio commerciale e mancanza del cartello di preavviso agli avventori delle prescrizioni a tutela del decoro urbano.

Il titolare è stato denunciato all'autorità giudiziaria e gli è stata imposta la chiusura temporanea fino al lunedì successivo. 

Grande soddisfazione è stata espressa dall'assessore alla Polizia locale, Antonio Metrangolo: "Mi complimento con ll Comando di Polizia Locale per l'ottimo lavoro svolto, rispetto a situazioni che non sono tollerabili e che necessitano di meticolosa attenzione e profondo conoscenza delel norme. Sottolineo l'efficace sinergia costrutita con il nucleo Carabinieri della Direzione Provinciale del Lavoro, a testimonianza della capacità delle istituzioni di lavorare in rete. Quotidianamente, nell'ambito delle competenze proprie dell'Amministrazione Comunale e dell'Assessorato alla Polizia Locale, Sicurezza e Legalità, ci si prodiga per costrastare qualsivoglia attività non rispettosa della legge e che mina la qualità della vita della comunità".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • La Boldrini sarà contenta che abbiamo importato la loro "cultura"!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina al supermercato Md di Mozzate: pistola contro le cassiere

  • Politica

    Lotta ai "furbetti" svizzeri (e non solo) delle multe non pagate in Italia, proposta di Butti: fermo per le auto

  • Cronaca

    Paura per Wanda Nara: sasso contro l'auto della moglie di Icardi mentre portava i figli a Como

  • Politica

    Servizi sociali, comune di Como contro Magatti: "Corretto l'iter per l'azienda speciale"

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita davanti all'ospedale Sant'Anna: lo trovano ore dopo

  • Sfiorati gli scontri dopo la partita di calcio Como-Mantova: il video

  • L'hotel Hilton cerca 100 dipendenti, assunzioni anche a Como: come partecipare alle selezioni

  • Riapre la pizzeria In Centro: 120 posti di fianco al Teatro Sociale

  • Rai1 a Grandate, "La vita in diretta" intervista don Pandolfi parroco esorcista: il diavolo esiste?

  • Frode da 3 milioni di euro: arrestati tra Como e Pavia cinque commercianti d'auto

Torna su
QuiComo è in caricamento