QuiCantù

E' ufficiale: il sindaco di Cantù Edgardo Arosio decade per incompatibilità

Nuova sentenza del Consiglio di Stato

Edgardo Arosio decade dalla carica di sindaco di Cantù. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato con una sentenza che conferma quella precedente d'appello che già aveva stabilito che il Consorzio Pompe Funebri Zanfrini dovesse tornare ad essere riassegnatario dell'appalto affidato a suo tempo dall'amministrazione comunale.

La questione fu proprio che a causa di un legame di parentela con i titolari della ditta di pompe funebri Arosio avrebbe dovuto lasciare l'incarico di primo cittadino. Per non incorrere nell'incompatibilità fu annullata la concessione del servizio di pompe funebri a quell'azienda. I titolari, però, hanno fatto ricorso e anche il Consiglio di Stato ha dato loro ragione. 

Potrebbe interessarti

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Mercato immobiliare del Lago di Como: è Cernobbio il paese più richiesto

  • Rimedi post sbornia

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • I 10 eventi da non perdere in questo lungo weekend di Ferragosto a Como e al lago

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Ragazza delle pizze rapinata e molestata a Como: "Ho temuto di essere violentata"

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Ha incendiato l'autolavaggio perché non riusciva a farlo funzionare: arrestato 45enne di Luisago

  • Incidente in autostrada tra Fino e Lomazzo: 6 feriti

Torna su
QuiComo è in caricamento