QuiCantù

Cocaina in auto: spacciatore arrestato a Cantù

Fermato dai carabinieri in piazza Marconi

Cercava di nascondersi nell'abitacolo della sua auto, ma i suoi movimenti sospetti non sono sfuggiti ai carabinieri che, dopo il controllo, lo hanno trovato in possesso di 13 grammi di cocaina. Per questo un 31enne albanese, B.X. le sue iniziali, è stato arrestato a Cantù nella serata del 14 maggio 2019. Per lui l'accusa è quella di spaccio di sostanze stupefacenti.

E' successo in piazza Marconi: i militari procedendo al controllo di un’autovettura sospetta, hanno colto l'albanese, residente a Cantù, che tentava di nascondersi alla vista dei carabinieri all’interno dell’abitacolo. Lo hanno trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo cocaina (dal peso di 13 grammi, suddivisi in 4 involucri avvolti in cellophane). Nella successiva perquisizione domiciliare sono stati rivenuti mille euro in contanti ritenuti provento di spaccio e materiale per il confezionamento.

L’arrestato, concluse le formalità, è stato portato nel carcere Bassone di Como a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

Torna su
QuiComo è in caricamento