QuiCantù

Cantù, guida ubriaco e minaccia i carabinieri con un taglierino: arrestato

Trovato in possesso di altri 2 coltelli

Repertorio

Guidava ubriaco, poi, una volta fermato dai carabinieri, non ha esitato a minacciare i militari con un taglierino: per questo un 38enne residente a Casnate con Bernate è stato arrestato dai carabinieri di Cantù.

Il controllo

L'episodio nella notte di mercoledì 22 maggio 2019: l'uomo, C.E. le sue iniziali, cittadino italiano, è stato visto dai carabinieri mentre faceva manovre pericolose in auto, riconducibili ad una condizione di guida in stato di ebbrezza. I militari lo hanno fermato, ma durante il controllo il 38enne ha minacciato i carabinieri prima verbalmente e poi estraendo dalla tasca del giubbotto un taglierino. Subito è stato bloccato, nonostante cercasse di divincolarsi con spinte e strattoni.

L'arresto

A una successiva perquisizione personale e dell'auto, è stato trovato in possesso di altre 2 lame in acciaio lunghe 7 centimentri, sequestrate.
Sottoposto ad alcoltest, è risultato con un tasso alcolemico superiore a 2 g/l. E’ stato trattenuto nelle locali camere di sicurezza in attesa di rito direttissimo previsto per la giornata di mercoledì. Per lui le accuse sono di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere e guida in stato di ebbrezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Svizzera, l'Iceberg di Lugano riaccende le luci (rosse)

  • Nei bordelli ticinesi sconti per gli italiani: anche così si combatte la crisi

  • Tenta di stuprare una ragazza sul treno Chiasso-Como-Milano, ma lei reagisce e lo fa scappare

  • Litiga con un altro automobilista e gli disfa la macchina a pugni: è un comasco

  • Incidente in galleria a Cernobbio: viabilità al collasso

  • Nuovo supermercato in arrivo a Cernobbio

Torna su
QuiComo è in caricamento